ANTENNE DI TELEFONIA

da admin su giovedì, settembre 30th, 2010

Oltre ai complimenti dovuti a Santino Quartarone, per la creazione di un”Blog” all’interno di questa “macchina meravigliosa”, rivolta soprattutto alla volontà espressiva di tutti i cittadini di un piccolo centro come Portopalo che volessero dire la sua o anche, è questa la cosa più importante, essere promotori di idee e consigli su come vivere……a Portopalo.

Adesso desidero aprire un dialogo sulla tematica riguardante l’istallazione delle antenne per la telefonia mobile. Voglio ricordare a tutti coloro che sono contrari all’installazione delle antenne di telefonia mobile, che i campi elettromagnetici sono sempre presenti nella vita di tutti i giorni , dalla TV al video registratore, al computer, al lettore dvd, alla radiosveglia, cara compagna della notte, e che dire di un bel forno a microonde con radiazioni che vi lascio immaginare, alle cabine di trasformazione ENEL, ai cavi di alta tensione che passano di palo in palo per servire l’energia elettrica al paese e, dulcis in fundo, che dire dei radar istallati in giro oltre a quelli presenti in ogni peschereccio fonte di guadagno della maggior parte del paese?

Non credo che i poveri pescatori di Portopalo ne possano fare a meno……eppure qualche persona nega a forza la presenza di pochi milliwatt (questa è la portata per servire Portopalo),emanata da un’antenna di telefonia. Telefonino……questa nostro piccolo grande accessorio che molti giovani usano per divertimento per le loro svariate funzioni, ma che a volte sa essere di utilità estrema nei momenti più critici. La presenza di 3-4 telefonini a famiglia certo non giustifica ribellarsi all’istallazione di antenne……..ma di certo fa pensare,non credete? La presenza di antenne ubicate sicuramente fuori paese e con i dovuti controlli da parte di tecnici che confermano l’emissione di radiazioni sotto il valore di 1 GRAY (unità di misura di radiazione), avrebbe sicuramente un benevolo riscontro da parte di tutti noi cittadini.

Spero quindi che l’ignoranza non prevalga su questa faccenda,ma che serva da lezione per ………crescere insieme!

Tony T.

Condividi su Facebook
Condivi su Twitter

Lascia un commento