CARE BOLLETTE ENEL

da admin su giovedì, settembre 30th, 2010

Anche quest’anno, alla vigilia delle festività di Natale, ho trovato sotto l’albero, fra i tanti piccoli regali, uno in particolare da togliere il fiato…….la Cara Bolletta ENEL. Ben 480 euro solo nel bimestre Novembre-Dicembre, quest’ultimo tra l’altro che deve ancora trascorrere…mah!!!!!

Mai e poi mai ho ricevuto bollette simili e non mi consolo del fatto che altri utenti di questo piccolo centro “turistico” abbiano ricevuto il pagamento di somme di denaro ben oltre questa cifra. Si parla di 700-800 euro ad abitazione. Non voglio entrare nei particolari tecnici della bolletta ma di certo quanto scritto non fa onore a chiarezza e trasparenza. Risulta che hanno fatto i conteggi, il così detto conguaglio, partendo dal mese di luglio fino alla data di emissione della bolletta cioè Natale 2009, e questo solo perché il consumo di riferimento è….udite, udite…..presunto, stimato dall’ENEL. Quindi le letture dei contatori non vengono effettuati regolarmente nei periodi stabiliti (bimestralmente), ma solo quando fa comodo all’ENEL. L’installazione dei nuovi contatori non dovrebbe servire anche per questo????? E che dire della voce “enti locali”? Nella mia bolletta ne sono riportati due, di periodi differenti, e anche d’importo diverso: una di 27 euro e una di 24 euro, naturalmente + iva. Si riferiscono all’illuminazione del paese?….ma bene!!!!!!!!!!

E’ questo lo scotto che dobbiamo pagare per aver il privilegio di essere “presunto paese turistico”? Beh ! allora io non ci sto!!!!

Cifre esorbitanti che neanche nei grandi centri hanno riscontro,eppure noi, malgrado facciamo presente la situazione a sua maestà “ENEL”, ci sentiamo rispondere: per noi è tutto OK, se lei non paga saremo costretti ad interrompere l’erogazione di energia elettrica; oppure…..:intanto questa bolletta la deve pagare e poi faremo i controlli.”E io pago”!!!!!!!

Sono venuto a conoscenza che qualcuno si è rivolto ai rappresentanti dell’Istituzione locale, ovvero al Comune, portando a conoscenza di queste care bollette. Tutto tace.

Ho saputo anche di riunioni fatte con avvocati e tecnici, per eventuali azioni legali, ma credo che la cosa non abbia avuto rilevanza alcuna.

E’ Possibile che nessuno dei nostri rappresentati si rende conto che il “Caro Bolletta” a Portopalo è un problema che riguarda molte famiglie e non di qualche caso isolato? Vogliamo intraprendere un’azione seria ed unitaria su questa problematica che interessa molte famiglie?

Questo è un problema sociale che ha la sua rilevanza economica, considerando il tenore di vita di questo paese che diventa sempre più povero. Grazie quindi a Babbo Natale per la sua bontà, ma questa proprio se la poteva risparmiare. Io spero in una sua raccomandazione per poter averlo da garante per accendere un mutuo affinché possa pagare le bollette a sua maestà ENEL.

Tony

Condividi su Facebook
Condivi su Twitter

Lascia un commento