Vivere Portopalo – Libero Blog per Liberi Cittadini » News » SCINTILLE IN AULA SULLA CASA PER GLI ANZIANI.

SCINTILLE IN AULA SULLA CASA PER GLI ANZIANI.

da admin su giovedì, settembre 30th, 2010

Botta e risposta tra il sindaco e il capogruppo di minoranza Chiavaro, ma Davide Taccone va all’Api.

Portopalo. Una seduta consiliare ad alta tensione, quella che si è svolta venerdì nell’aula di via Tasca dove non sono mancati i colpi di fioretto, sciabola e spada tra le forze della maggioranza e quelle dell’opposizione.
Da un punto di vista squisitamente numerico si registra il passaggio del consigliere Davide Taccone (Api) che ha lasciato l’opposizione aderendo al gruppo di maggioranza.
Il capogruppo di minoranza, Giovanni Chiavaro, ha presentato un’interpellanza avente per tema la questione della casa mista per anziani, chiedendo chiarimenti anche su eventuali dinamiche di natura clientelare, che avrebbero avuto al centro proprio questa struttura.
Immediata la replica del sindaco Michele Taccone, presente in aula. «Non c’è alcunché di clientelare – ha assicurato Taccone – l’azione della Giunta è stata quella di appurare che sulla casa mista vi sia il massimo rispetto di ogni normativa. Il clientelismo è quello che abbiamo registrato l’anno scorso da un’altra parte politica che prometteva posti di lavoro in ambito pubblico e privato in modo spudorato».
Ha rincarato la dose anche Corrado Scala, capogruppo di maggioranza, che, nel commentare la decisione di Davide Taccone ha parlato di «fallimento della politica del fiato sul collo e della mancanza di un vero progetto politico che si registra nell’ambito dell’opposizione», con un evidente riferimento a Giuseppe Mirarchi, candidato sindaco sconfitto alle elezioni del 2009. Da segnalare, all’interno della maggioranza, la dichiarazione del consigliere Antonio Cannarella di far parte dell’Api accompagnata dal nome del riferimento politico regionale, individuato nel deputato Mario Bonomo.
Di contro Mirarchi definisce «interessanti e di rilevante portata» le novità che, assicura, si verificheranno nel gruppo di opposizionei. L’esponente politico, tuttavia, non si è voluto sbottonare sulle misteriose novità e ha ribadito che il gruppo da lui capitanato è saldo.
Sa.Mar.

Fonte: La Sicilia del 28/03/2010

Condividi su Facebook
Condivi su Twitter

Lascia un commento