<div style="background-color: none transparent;"><a href="http://www.rsspump.com/?web_widget/rss_ticker/news_widget" title="News Widget">News Widget</a></div>
Seguici su Twitter
Seguici su Facebook
Abbonati ai nostri Feed
Vivere Portopalo – Libero Blog per Liberi Cittadini » News & Sport » VOLARE – IL SOGNO DELL’UOMO.

VOLARE – IL SOGNO DELL’UOMO.

da vivereportopalo su lunedì, maggio 29th, 2017

Oggi pomeriggio tre deltaplani hanno sorvolato le spiagge  di Carratois e dell’Isola delle Correnti.

Sicuramente sarà un’emozione unica, volare con un deltaplano a motore   una sensazione di libertà assoluta.

Il deltaplano è stato il primo velivolo da volo sportivo libero, l’evoluzione l’ha fatto diventare una macchina da volo efficiente e molto affidabile. Esiste nelle varianti con e senza motore a seconda delle esigenze e delle località di volo

Volare, ha rappresentato da sempre il sogno dell’uomo. Credo, però, che per volare col deltaplano sia a motore che senza , ci vuole passione, volontà e molta capacità.

Non vi nascondo, che anch’io ho  sempre sognato di volare sin da piccolo. Le visioni dall’alto mi hanno sempre attratto. Questa attrattiva è viva ancora oggi, tant’è che un volo in deltaplano  l’ho sempre agognato, ma crescendo si diventa razionali, forse un po’ troppo, per cui ci si accontenta soltanto di sognarlo.
Michelangelo, di sicuro, uno di questi tre deltaplanisti,  invece non sogna, mette le ali e se ne va, libero nel cielo, proprio come un’aquila. Se non erro, è da oltre vent’anni  che Michelangelo passa sopra le nostre teste, che osserva dall’alto le nostre bellissime coste ,  sorvolando il mare lungo le coste   del territorio di Pachino e Portopalo.

Il senso di libertà che può trasmettere il volo è senz’altro qualcosa di soprannaturale. Ne sapranno sicuramente  qualcosa Michelangelo Pacca e i suoi due amici deltaplanisti.

Portopalo 28-05-2017

Santino Quartarone

Condividi su Facebook
Condivi su Twitter

Un commento to “VOLARE – IL SOGNO DELL’UOMO.”

  1. gregori emilio scrive:

    A responsabile del blog.
    Non pensa di stare con i piedi per terra?altro,che volare.Impegnarsi,nei confronti dei,venditori di fumo.Essi sono coloro,che cercano di garantirsi vantaggi sia personali,che elettorali,nascondendosi dietro posizioni,idee e progetti privi di reale concretezza.I proclami dei nostri,venditori di fumo,vedi,ultimo proclama su facebook,Occorre che chi come lei gode di un blog,opponga alla loro magniloquenza prove concrete,reali,in quanto loro vivono nella vaghezza.La Vaghezza di cercare l’illusione,metodo oramai al tramonto.la realta sta’ nei fatti, e lei deve estrarli,dalle imformazioni reali,da attingere solo ed esclusivamente in segreteria comunale,oltre che dai consiglieri di opposizione.E’ vero che le bavose,mancano dalle Conche e qualcuno ormai ne ha preso il posto,le assicuro che alla nuova bavosa non serve esca.i proclami non si trasformino in sfotto’.saluti

Lascia un commento